Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Nasce GreenPlast, mostra-convegno dedicata a plastica, tecnologie e sostenibilità | Packaging Speaks Green

Nasce GreenPlast, mostra-convegno dedicata a plastica, tecnologie e sostenibilità

Con una conferenza stampa in presenza e in streaming, Promaplast il 7 luglio ha presentato GreenPlast, la nuova mostra-convegno dedicata a materiali, tecnologie e processi di trasformazione di materie plastiche e gomma, con focus su sostenibilità, recupero, riciclo ed efficientamento energetico.

Raccontare e promuovere la sostenibilità di un materiale versatile e centrale nei consumi quotidiani: la plastica. Nasce con questo intento GreenPlast, che risponde alla necessità di presentare la plastica anche dal punto di vista delle “best practice” a favore dell’ambiente.

L’evento si svolgerà dal 3 al 6 maggio 2022 nei padiglioni di Fiera Milano a Rho-Pero (Milano), che ospiterà l’intera filiera delle materie plastiche e della gomma per una manifestazione dedicata alle soluzioni innovative elaborate dalle aziende in merito alla sostenibilità ambientale, all’efficientamento energetico, al “Reduce-Reuse-Recycle” e all’economia circolare. Macroaree sulle quali da anni le imprese stanno investendo, dimostrando ancora una volta dinamismo e competitività.

GreenPlast, organizzata da Promaplast, consentirà quindi agli operatori italiani e stranieri di apprezzare l’offerta tecnologica del settore, anche in chiave di Industria 4.0, con particolare riferimento al made in Italy che, fin dall’affermarsi (ormai molti anni orsono) della coscienza ambientale soprattutto nei Paesi più sviluppati, spicca in tutto il mondo per il proprio profilo hi-tech.

Nei padiglioni troveranno spazio le principali aziende italiane e straniere della filiera in grado di proporre le soluzioni più avanzate a favore della sostenibilità ambientale: materie prime vergini a basso impatto e con limitata impronta di carbonio, materie prime-seconde, biopolimeri e additivi; semilavorati e prodotti finiti ottenuti con materiali innovativi, riciclati e a base biologica; macchine, attrezzature, impianti a basso consumo energetico e ad alte prestazioni, progettati per svolgere processi produttivi efficienti, anche con l’uso di materiali riciclati, innovativi e a base biologica; impianti e macchinari per la selezione, il trattamento e il riciclo di materie plastiche e gomma, in linea e post consumo; servizi e consulenze per il settore della trasformazione nel suo complesso (con riferimento a tutti i processi produttivi, dallo stampaggio a iniezione all’estrusione, dal soffiaggio alla termoformatura ecc.), il recupero e riciclo delle materie plastiche e della gomma; enti, consorzi e organizzazioni varie, operanti in particolare nel segmento del riciclo delle materie plastiche e della gomma.

Nell’ambito di GreenPlast verrà ospitato anche un convegno internazionale, con la presenza di relatori di fama mondiale, dedicato alle tematiche della vetrina fieristica, con particolare declinazione sul comparto degli imballaggi e dei prodotti in plastica.

La nuova manifestazione si svolgerà in contemporanea con IPACK-IMA, mostra internazionale per l’industria dell’imballaggio e confezionamento, e la concomitanza dei due eventi non è casuale: l’affinità tra i due settori è confermata dal fatto che circa il 50% degli imballaggi è realizzato proprio in plastica (contenitori, bottiglie, film ecc.) e dal mondo del packaging - o meglio dai suoi consumatori - proviene una crescente domanda di prodotti sostenibili. La contemporaneità consentirà quindi di mettere in mostra differenti mondi produttivi uniti da una forte complementarità.

Il progetto è pensato proprio per favorire le occasioni di contatto e di sviluppo, mettendo a disposizione dei visitatori un’offerta completa, grazie alla trasversalità di GreenPlast e di IPACK-IMA e all’esperienza dei rispettivi organizzatori, che hanno alle spalle le associazioni di categoria dei due macro settori rappresentati: Amaplast (Associazione Nazionale Costruttori di Macchine e Stampi per Materie Plastiche e Gomma) e Ucima (Unione Costruttori Italiani Macchine Automatiche per il Confezionamento e l’Imballaggio).

Inoltre, nello stesso periodo, il quartiere fieristico ospiterà anche le manifestazioni Print4All (dedicata al mondo della stampa commerciale e industriale), Intralogistica Italia (per le soluzioni e i sistemi integrati di movimentazione industriale, gestione del magazzino, stoccaggio dei materiali e picking) e, per la prima volta a Milano, Pharmintech (specializzata per farmaceutica, nutraceutica, cosmeceutica e biotecnologie), tutte caratterizzate da una logica di filiera che vanno anche in parte a ricostituire il progetto “The Innovation Alliance”.

Il dialogo con la filiera della plastica riprenderà nel 2023 con la fiera triennale internazionale Plast, definitivamente riprogrammata dal 5 all’8 settembre 2023. Sono già 30 mila i metri quadri riconfermati dagli espositori che, sin da ora, intendono assicurare la propria partecipazione.