Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Etichette in carta riciclata | Packaging Speaks Green

Etichette in carta riciclata

La società americana Avery Dennison ha introdotto tre nuovi tipi di carta bianca, non rivestita, realizzata con il 100% di fibre riciclate. Queste tre soluzioni ampliano la gamma di prodotti della multinazionale, realizzati con materiali riciclati post-consumo, utilizzati per le etichette di packaging di vino, liquori, alimenti, soft drink e cosmetici.

Si tratta di: rNaturel Touch Craft, una carta spessa, con una consistenza simile a quella del cotone che le conferisce un aspetto artigianale; rNoble Blanc, carta opaca con finitura di feltro e rSable Blanc, carta liscia e opaca, entrambe adatte per la stampa di grandi volumi.

L'azienda americana ha investito le proprie risorse in materiali riciclati con un’elevata complessità in termini di struttura e spessore. L’obiettivo è quello di trovare soluzioni in carta, pellicola e liner realizzati con contenuto riciclato, per aiutare i propri clienti nella realizzazione di imballaggi sempre più sostenibili. 

Queste tre nuove soluzioni garantiscono un aspetto, una sensazione al tatto e prestazioni simili alle etichette tradizionali, mantenendo un’elevata resistenza all'umidità. Inoltre, la combinazione della carta riciclata, insieme ad altre soluzioni sostenibili realizzate da Avery Dennison, può migliorare ulteriormente la sostenibilità del prodotto. In particolare, la carta rMC semilucida, composta per il 100% da fibre riciclate, rappresenta una soluzione performante per le etichette fronte retro. Per le etichette dei contenitori di ghiaccio, che richiedono prestazioni elevate, la soluzione migliore, denominata rPLUS, è realizzata con il 70% di materiale riciclato post-consumo e prevede l’aggiunta di uno strato in laminato. Infine, per ridurre gli sprechi, è possibile produrre il liner in rPET, realizzato con il 30% di materiale riciclato.