Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Entro il 2021 niente più plastica nera negli imballaggi Lidl | Packaging Speaks Green

Entro il 2021 niente più plastica nera negli imballaggi Lidl

Entro la fine del 2021, Lidl Italia, parte del Gruppo Schwarz, intende eliminare la plastica nera negli imballaggi a proprio marchio e aumentare significativamente la loro riciclabilità. La decisione rientra nell’ambito della strategia di economia circolare REset Plastic, con cui il gruppo si è posto l’obiettivo di raggiungere una media del 20% di materiali riciclati negli imballaggi in plastica delle proprie etichette entro la fine del 2025.

“Si tratta di un importante traguardo nell’ambito della nostra strategia per la riduzione della plastica. Oltre a ridurre l’utilizzo di questo materiale, stiamo infatti contribuendo a rafforzare le possibilità di riciclo eliminando la plastica nera. Una presa di posizione aziendale che lancia un chiaro segnale al mercato e pone l’accento sulla priorità che riveste per Lidl Italia l’adozione di un modello di economia circolare”, ha commentato Eduardo Tursi, amministratore delegato acquisti e marketing di Lidl Italia.

Nel marzo 2018 Lidl Italia aveva annunciato che entro il 2025 avrebbe ridotto l’utilizzo di plastica nei propri imballaggi di almeno il 20% e avrebbe reso riciclabili il 100% degli imballaggi in plastica dei prodotti a proprio marchio. Con queste nuove misure, contribuisce alla strategia internazionale REset Plastic del Gruppo Schwarz che mira a ridurre l'uso della plastica in tutti i mercati in cui opera e a creare cicli chiusi.