Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Il primo impianto europeo dedicato al riciclo avanzato di polistirene | Packaging Speaks Green

Il primo impianto europeo dedicato al riciclo avanzato di polistirene

Ineos Styrolution, uno dei leader nella produzione di polimeri stirenici, ha recentemente annunciato di aver realizzato un impianto “pilota” per il riciclo avanzato di polistirene. A tale proposito, è noto che questo materiale viene ampiamente utilizzato nell'industria del confezionamento, come ad esempio nell’imballaggio alimentare (vaschette per la carne e contenitori di yogurt). L’impianto, che dovrebbe essere in funzione a partire dalla seconda metà del 2022, verrà allestito in collaborazione con Recycling Technologies, una società, con sede a Swindon, nel Regno Unito, che ha sviluppato tecnologie innovative per trasformare rifiuti in plastica difficili da riciclare (compresi polistirene e imballaggi flessibili) in materie prime per nuove applicazioni.

Questa decisione rappresenta un significativo passo avanti del riciclo di polistirene attraverso la depolimerizzazione, una moderna tecnologia che riconverte la materia prima di scarto nel suo componente principale, lo stirene, che può essere utilizzato per produrre nuovo polistirene con proprietà identiche al materiale vergine.

Le caratteristiche uniche del polistirene consentono di sfruttare il processo di riciclo dei monomeri, evitando di riciclare l’intero polistirene. Un ulteriore vantaggio della depolimerizzazione è dato dalla significativa riduzione delle emissioni di gas rispetto alla produzione di polistirene vergineIl macchinario pilota di Swindon adotterà la tecnologia del reattore a letto fluido realizzata da Recycling Technologies, che offre un'eccellente scalabilità, rendendo la tecnologia adatta anche per futuri impianti di riciclo di più ampie dimensioni.

Alexander Glück, presidente Emea di Ineos Styrolution, ha commentato: “Sono entusiasta di vedere questo progetto concretizzato. Con Recycling Technologies abbiamo trovato un partner che, non solo offre una tecnologia molto interessante, ma condivide anche la nostra visione sostenibile, che punta a recuperare il polistirene evitando di portarlo nelle discariche o incenerirlo. 

Adrian Griffiths, CEO e fondatore di Recycling Technologies ha aggiunto: "Accogliamo con favore la decisione di Ineos Styrolution e siamo contenti di costituire un elemento importante per la realizzazione del primo impianto di riciclo di polistirene in Europa. Sfruttare la nostra tecnologia e le nostre competenze ingegneristiche per riciclare il polistirene è un passaggio fondamentale per rendere il questo materiale circolare”.